mercoledì 2 novembre 2016

Vai incontro all'universo, cosa cerchi piacere o felicità? E se ami il Natale...

Un pensiero per meditare

Nascondi le mani dietro la schiena e cammina sereno
vai dove ti pare senza esitazione
come se l'universo si muovesse incontro ai tuoi desideri

Cosa ho imparato oggi:
Che sorridere, rimanere calmi e disponibili verso una persona  adirata e ombrosa  la predispone a cambiare atteggiamento.
Da chi l'ho imparato da uno dei tanti insegnamenti che ho letto  che oggi ho deciso di mettere in pratica.

 

 Il mio confuso diario

Apriti cielo! Questa mattina al lavoro appena arrivata ho assistito alla discussione turbolenta fra il mio capo e la mia collega.
Tutti e due avevano ragione, ma ognuno vedeva la medesima cosa da punti di vista diversi-
Quei punti di vista divergenti che nascono più per amore del proprio ego che dalla realtà oggettiva del problema. Non sono riusciti a comunicare molto, intendo dire a comprendersi. È finita che la mia collega se ne è andata delusa, certo che se riuscisse a vederla da un altro punto di vista, a non sentirsi offesa la soluzione sono certa che si troverebbe facilmente e senza dispetti fatti per ritorsione.Vedremo come andrà a finire.
Per quanto mi riguarda, ieri era una bella giornata di sole, così mi sono decisa ad andare a fare una passeggiata lungo il mio viale preferito per godere di ciò  che la natura aveva da donarmi, del tutto gratis. Meravigliosa moltitudine di colori: verde rosso giallo marrone, in tutte le loro bellissime sfumature.

Un consiglio per l'anima:

Qual è la differenza tra Piacere e Felicità?
Hai fatto caso che più ci allontaniamo dalla Felicità e più rincorriamo il Piacere per colmare quella sensazione di vuoto che si sviluppa dentro di noi? È capitato a tutti di cercare di compensare una delusione o un momento in cui ci sentivamo giù di morale con un acquisto un po’ pazzo. Prova a riportare alla mente l’ultima volta che è successo. Com’è andata? Quanto tempo è durata quella sensazione di euforia e appagamento? Lo sappiamo entrambi: poco, molto poco. Non solo, hai risolto il problema per cui ti sentivi triste? Ovviamente no. Per leggere tutto l'articolo su Fisicaquantistica.it clicca sul link del titolo.
Se ti può interessare ti lascio il link del sito dell'autore dell'articolo dove se lo desideri puoi scaricare gratuitamente il suo libro "22 passi verso la felicità"
 www.upgradeyourmind.it

Un  consiglio più leggero:
Amo il Natale. Bandisco lo stress e il becero consumismo dei regali  ma,  i profumi, i colori, le canzoni, i film, l'albero di Natale, le immagini, i sapori, gli addobbi li amo tantissimo.
Se anche per voi è così eccovi una community che fa per voi:
 La Magia Del Natale Tutto L'Anno


2 commenti:

  1. O mio Dio, io amo il Natale. Lo amo tantissimo e non vedo l'ora di tuffarmi tra le lucine colorate, gli alberi addobbati, le palline sbrilluccicose *.*
    Comunque, personalmente quando sono molto arrabbiata e vedo che la controparte è calma e sorridente impazzisco ancora di più xD

    RispondiElimina
  2. Ciao Paola :-), normale sentirsi così ha il potere di rimanere calmo ne so qualcosa.Il Natale anche a me piace molto. Bacione

    RispondiElimina